"Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà" (Mt 24,42)

Noi una Chiesa spenta, annoiata, abitudinaria...

oppure

NOI UNA CHIESA ATTENTA

Essere chiesa è stupirci perché Gesù viene a incontrare proprio noi.

Domenica 17 novembre

presso l'oratorio di san Rocco a Castagnabuona preghiamo per i nostri morti.

Ore 15,30

ADORAZIONE EUCARISTICA COMUNITARIA

«La speranza dei poveri non sarà mai delusa» è la fede contenuta nelle parole del Salmo 9 che costituiscono il tema centrale di questa III Giornata Mondiale dei Poveri e che orientano uno sguardo e un’azione di speranza, perché soprattutto i poveri possano vivere questo momento con la certezza che deriva dalla fiducia nell’intervento del Signore. 

Nel Messaggio per questa Giornata, Papa Francesco offre attraverso le parole del Salmista, che presentano un’impressionante con i nostri tempi nonostante la distanza temporale, una bella definizione del povero: «È l’uomo della fiducia» (n. 3). Colui, cioè, che «confida nel Signore» perché lo conosce; vale a dire, ha un «rapporto personale di affetto e di amore» con Dio. La speranza del povero non resta delusa e Dio interviene a suo favore per donargli nuovamente la dignità perduta e liberarlo dalla schiavitù della precarietà e dell’emarginazione.

IMG 20190920 104804

Domenica 13 ottobre la nostra comunità parrocchiale festeggia Maria.

Alle 10,00 celebrazione dell'Eucaristia e processione

Alle 12,30 pranzo insieme presso il piazzale della Polisportiva S. Nazario.

Per il pranzo prenotare al n. 347 2638590 - Emanuela

Essere volontario significa frequentare una scuola di vita dove si imparano tante cose. "Sorridi quando porti da mangiare al povero, perché egli ti perdoni il privilegio che hai di aiutarlo".