Natale del Signore Gesù - CONTEMPLARE

Fissare con meraviglia Qualcosa o Qualcuno, senza parlare. Conviene, forse, riconsiderare il senso del tempo: tutti hanno sempre fretta…ma per andare dove? Può darsi, che, davanti al Presepe, non si sappia, subito, cosa dire né cosa pensare. L’ispirazione divina non condivide il vocabolario dell’utile: piuttosto insinua nella nostra mente il concetto desueto della gratuità e il sentimento della meraviglia.

Quarta domenica di Avvento - GENERARE

Generare è una azione ma anche un atteggiamento: è il modo di essere tipico di Dio e anche di Maria, che con la sua fede ha consentito che il Figlio di Dio abitasse la nostra storia e ci rivelasse il volto di Dio come suo e nostro Padre.

Domenica 16 dicembre Mercatino di Natale a favore dell'Asilo parrocchiale

Terza domenica di Avvento - CUSTODIRE

Custodire richiama ad un intelligente riserbo, a sorvegliare che non si banalizzino i valori, a “scortarci” l’un l’altro per proteggerci e per difenderci dal rischio di essere calpestati dal primo che si sente più forte di tutti;

Seconda domenica di Avvento - COLTIVARE

Se accogliamo le ispirazioni profonde, che ci svelano il Pensiero di Dio, troveremo facilmente il tempo per scoprire le occasioni per far crescere la nostra vita, allargando l’orizzonte dei nostri pensieri e dei nostri affetti, facendo lievitare, con attenzione e simpatia, i semi della bellezza e dell’armonia che il Padre ha gettato nella nostra vita e nell’ambiente in cui ci troviamo.