Egli chiama le sue pecore ciascuna per nome

Gesù sa quali sono due dei bisogni fondamentali per ognuno di noi: quello di essere riconosciuti, quindi chiamati per nome, e quello di sentirci al sicuro. 

Gesù per noi è il pastore ma anche la porta del recinto da cui possiamo entrare o uscire. Non ci ingabbia in una relazione, ma riconoscendo la nostra unicità e le nostre risorse interiori ci invita a andare nel mondo senza paura. Occorre fiducia, ma anzichè fermarci sulle nostre paure, possiamo fidarci di chi ci ama e promette di essere con noi nel cammino della vita.

Buona domenica!